Neve.

Fuori nevica.

Lo chiamano “the great winer storm”. Hercules.snow-620-new_1784453i

Avete mai visto la neve cadere per tre giorni di seguito? A parte il bianco ora fuligginoso ora limpido e’ il silenzio la sua vera forza. Un mostro gigante, bianco. Forte come una montagna. Impossibile da superare. Hercules.

Fuori nevica.

Il silenzio che la neve di questi giorni ha prodotto e’ talmente profondo da metterti paura. Una paura fottuta. Ti fa sentire  cosi’ solo  come se il mondo non avesse mai visto essere umano. E’ forte il silenzio di Hercules. Ti blocca il respiro. Ti fa girare la testa. Improvvisamente scopri che tutto intorno a te e’ vuoto. Lontano. Fermo. Immobile.

E’ la neve.

Fuori dalla mia finestra sta nevicando. Hercules urla la sua paura.  Son convinto che anche lui abbia paura di se stesso. Come me d’altronde.

Il mostro bianco e’ arrivato, e’ qui tra di noi. Possiamo fuggire? Dimenticarci di lui? Di quel mostro bianco di cui tutti hanno paura e di cui tutti parlano da giorni. Non fanno che gracchiare con le loro voci stridule come diamante su vetro,quei maledetti bastardi.

Ho guidato stasera, per cinquantasei miglia in loro compagnia. Hercules e La Neve. Essi erano miei compagni di viaggio, per cinquantasei miglia. Guidavo piano, andavo lentamente cercando di essere piu’ silenzioso di loro eppure non mi hanno abbandonato nemmeno per un momento. Le nocche delle mie mani erano diventate bianche per la forza con cui mi aggrappavo al volante. Ero stanco. Il bianco mi confondeva, il calore della mia macchina mi faceva chiudere gli occhi.

Loro ridevano. Avete mai udito la neve ridere?

Essa fa paura. Sorella sinistra. Mignotta.

Fuori nevica. E io ho paura.

Advertisements

13 Comments

Filed under Uncategorized

13 responses to “Neve.

  1. Milwaukee temperatures are well below the freezing point, reaching record lows. Io ho paura anche!

  2. Ma per noi che abbiamo una dimora sicura e calda, il silenzio e anche bello: una opportunità di humildemente contemplare la natura.

  3. Io, la svedese, invece, a me… mi manca la neve. Qui a Roma non c’è neanche un fiocco.
    Il silenzio. L’odore. I rumori delle neve diverse.
    Per me la neve porta sicurezza. Sembra che il mondo è completamente incottonato. Come una favola.
    La neve. Che bella. Mi manca.

  4. Pero, prova a vedere la tua neve come un amico. Vedi, che le tue paure non saranno più cosi spaventosi. O forse… ancora più spaventosi, perche sembrano cottone ma in realtà saranno lupi? Chissa?
    La neve come metafora… Hm. L’analista in me si è svegliata. Che sarà? Mi devo svegliare dalle coccole natalizie? Apparentemente. Adesso ho qualcosa per riflettere.
    Alla fine rimane comunque quello che ho detto; mi manca la neve. Nel bene, nel male.

  5. I love it! You have a very engaging writing voice. Unfortunately i hope that voice isn’t lost in my translator, alas, I cannot speak Italian.

  6. La neve è piacevole quando scende a piccoli fiocchi e senza nulla ferir
    Diventa un incubo quando il suo posarsi mai si arresta
    Grazie mille
    Buon week-end
    Gina

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s