Che direbbe Che Guevara?

Che_Guevara

Questo e’ tempo di nani.

Guardate per favore Putin che litiga con Obama. Osservate la faccia rotonda e vagamente ebete di Cameron, il quale non dice mai nulla di importante. Senza dimenticarci certo dell’aria da ragioniere spiantato di Hollande che sta diventando famoso solo per essersi sbattuto un’attrice di media notorieta’. L’espressione da viola appassita dell’Angela Merkel mi fa sentire solo. Forse e’ la donna piu’ potente d’Europa ma perche’ gli altri in fondo non sono nessuno.

Non posso certo parlare dell’Italia. Ma chi? Berlusconi? Letta? O il carino Renzi? Mamma mia (mai come questa volta necessario), noi italiani non possiamo neppur far parte di un circo di periferia, di quelli di una volta. Di quelli che nemmeno Fellini.  Quelli con l’unico leone magro. L’elefante mezzo cieco, lo struzzo zoppo e  la donna barbuta.

Via siamo seri. Questo e’ tempo di nani.

Piccole invasioni. Rivoluzioni da twitter. Le masse in strada, spesso per finta. Senza comprendere i veri motivi per le rivoluzioni. Parliamo di liberta’ e lasciamo morire migliaia di Siriani. Da tre anni, nessuno fa mai veramente nulla. Gia’, e io twitto. In fondo non c’e’ mica il petrolio in Siria.

Dove sono le idee? Quelle vere, grandi, quelle che hanno cambiato il mondo e la gente. E quei giganti di una volta che che il mondo se lo portavano davvero sulle spalle, che fine hanno fatto?

Il Che, almeno lui agli ideali credeva. In prima persona. E’ per questo che e’ morto ucciso da sicari boliviani pagati dalla Cia. Il Che aveva due palle di ferro. Che direbbe ora il Che di tutti noi? Lui non si nascondeva. Lui, il Che parlava per chi non aveva voce.

Ma lui era il Che, e noi solo un mondo di nani.

Advertisements

29 Comments

Filed under politica affari internazionali, Politica Internazionale, societa', Stati Uniti, UN, Uncategorized, US

29 responses to “Che direbbe Che Guevara?

  1. But, who in this world of lies and sleight of hand can find the true will of “the people” and do they really know what they want, or are they merely pawns or puppets being pulled by forces hiding behind the curtains of the capitalistic military-industrial complex?

  2. Gianfranco … lo so, in Italia avete degli idioti (la donna barbuta? – è Grillo? … se sì, perchè?), ma ce ne sono tanti dappertutto.
    Politics have become the same all over the world, as you have indicated. All ‘western’ countries are run by MORONS; all ‘middle-eastern’ countries are being torn apart by MORONS on one side and MORONS on the other; all ‘eastern’ countries are ruled by iron fists.
    Dovè finiremo? Chissà? Un giorno forse diranno esattamente quello che vogliono tutti e tiranno lontana i politici … e poi?
    (I apologise for my awful Italian…)

  3. Anonymous

    Gianfranco; stiamo troppo comodi, nonstante la crisi, per metterci nella posizione di revoluzione. il modo di Che non esiste piu, for better or worse. Great post by the way.

    • Thank you for your kindness, I truly appreciate that. My, was of course a provocation if you will.
      However I do feel a dangerous sense of “flatness” spiritually, emotionally.
      What do you think?

  4. come hai ragione,,, in italia servirebbe un Che… ma abbiamo troppo poco coraggio…i nostri genitori sono stati capaci di riprendersi dopo le grandi guerre e la nostra (la mia indubbiamente) generazione è cresciuta nella “bambagia” non permettendoci di capire i nostri veri ideali…. i nostri veri diritti di popolo…permettendo ai più furbi di schiacciarci… ci servirebbe un Che…

    • La tua e’l’osservazione da fare. Oserei dire, che non e’ solo in Italia (vivendo all’estero ne so qualcosa). Diciamolo francamente il nostro mondo in quanto a ideali, e’ piatto.
      Grazie ancora e spero a presto…

      • non so in quale paese tu stia vivendo ora ma posso solo farti il paragone delle elezioni americane x il loro “presidente” basato (comunque come facciata) su ideali forti di famiglia, fede e miglioramento dove ogni loro candidato deve seguire un regime decoroso per riuscire a vincere. indubbiamente anche li esistono gli scheletri negli armadi (vedi Clinton e chi altri) perche’ comunque errare humanum est ma la loro propaganda politica e’ ben diversa dalla nostra dove invece non fanno altro che candidarsi nuovamente persone che hanno peccato enormemente e dove i piu’ puniti dalla legge riescono a far parte del mondo politico!! ovviamente questa e’ una opinione da una ragazza alquanto ignorante dei veri e propri retroscena che esistono poi nel “mondo globale” politico!!! grazie a te

      • Vivo appunto negli Stati Uniti. C’e’ del vero in quello che dici. ma c’e’ anche molta ipocrisia. Comunque due torti non fanno un diritto…
        A presto!

      • non so in quale paese tu stia vivendo ora ma posso solo mettere in luce come la propaganda americana per le elezioni del loro “presidente” sia, a differenza della nostra, basata su valori forti di famiglia, fede, e miglioramento, dove i loro candidati sono dovuti condurre stili di vita impeccabili per riuscire a vincere… (indubbiamente questo è comunque una facciata di quello che a buon bisogno sia nella realtà, perchè stiamo parlando di comuni esseri umani e che errare humanum est vedi Clinton e quant’altri) mentre noi ci ritroviamo persone imputati e colpevoli dei peggiori misfatti privati e politici continuamente candidati per le elezioni senza che nessuno ne vieti tale privilegio… ovviamente questa è l’opinione di una ragazza ignorante della politica mondiale e che potrei essermi fatta delle idee sbagliate in merito e che come dici tu “tutto il mondo è paese”…..grazie per il riscontro del mio precedente commento…grazie mille a presto

  5. Having written – and therefore thought about – about contemporary politics from a Cuban perspective in http://libertyofthinking.wordpress.com/2013/01/16/castro-vs-guevara/ , and using the Cuban frame for a realistic assessment of what can be done at this stage, I arrived at a fairly unpopular, pessimistic and defeatist conclusion, grounded beyond ideology and what theoretically should happen into what practically can be done for the immediate benefit of many. The sad conclusion is, not much…
    And before calling for my head, read again what’s been written about the puppet stage of international politics, where dice are being rolled every day, with us as meagre tokens.
    There are plenty of Guevaras out there, but for every one of them, there’s a system already in place, set up by the same dice rollers, to ensure that the news channels shall get their viewing records, for which they will demonize these people and make the masses question both the Guevara and the country/embassy which offered them temporary shelter…
    All the while criminals like the ones who started international conflicts based on “evidence” legally proven to be false, write books, lecture at prestigious unis, and reap the contractual harvests of the rackets they have started genocides for…
    In my opinion, there isn’t much more for now than keep a handy reserve of candles, as Diogenes’ barrel seems to be rather Lewis’s rabbit hole…

  6. Pingback: Doris’s Disciples #2 Gianfrancogrande, csumnerw, Don Charisma, Lillian Druve, nageshbhardwaj, libraryalchemy | Auntie Doris

  7. Ciao, piacere di conoscerti. Mi piace molto la constatazione che hai fatto e concordo in pieno col tuo punto di vista. Questi omuncoli che oggi fanno politica sono delle povere anime direi. Manca un vero mostro che sappia rivoltare l’italia, capovolgerla e rimetterla in piedi. anche il Renzi che annuncia miracoli mi sembra un povero Pinocchio, nanetto pure lui 🙂

  8. Amazing blog! Is your theme custom made or did you downlooad
    it from somewhere? A theme like yours with a few simple adjustements would really make myy blog stand out.
    Please let mee know where youu goot your design. Appreciate it

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s