Tag Archives: Affari Italiani

Piccolo Nerone

BerlusconiUn Berlusconi sempre piu’ versione Nerone si permette a lanciare strali e a minacciare non solo il Premier Enrico Letta, ma anche tutti gli Italiani. “Premier intervenga sulla Severino o sara’ crisi”. Queste le ultime minacce di Berlusconi, che lo ricordo e’ un condannato ufficiale. Eppure egli e la sua banda di inutili leccaculo continuano a strillare.

Sono appena tornato (letteralmente ieri sera) e come sempre quando sono in Italia mi stupisce e rende triste allo stesso tempo il veder dedicati alla Banda Berlusconi meta’ dei poveri telegiornali di qualunque stampo e su qualsiasi rete e decine di pagine stampate da quotidiani di ogni risma, non importa se di destra o di sinistra. Del Centro taccio perche’ non so se esiste ancora. Parrebbe che in Italia non esista altro che la sorte di quest’uomo condannato e con molti altri procedimenti penali che continuano a pendere sulla sua testa.

Esiste solo Berlusconi. Si e’ imposto e viene imposto. Egli e’ l’involuzione definitiva dell’Italiano peggiore. Quello scaltro, magliaro, ladro. Perennemente attento alle gonnelle in un delirante bisogno di sentirsi sempre il piu’ maschio di tutti.

Non prevedo il futuro e non posso dire come sara’ quello italiano, spero solo che sia diverso da questi ultimi venti anni.  Spero che l’Italia diventi finalmente un paese normale. Dove ci sia lavoro per i giovani, rispetto per gli anziani. Tasse pagate in modo equo e da tutti. Un governo di donne e uomini che si rispettino e che lavorino veramente per quelli che li hanno eletti.

Spero che un giorno (presto) il piccolo Nerone sparisca e ci lasci finalmente in pace. E che di lui resti solo polvere e cenere.

Spero.

Advertisements

Leave a comment

October 30, 2013 · 11:59 am

BERLUSCONI E’ LA PESTE NERA.

Per favore non votatelo. Tra oggi e domani fate quello che volete, meno una cosa: votare Berlusconi.

A quest’uomo non importa nulla di Voi, dell’Italia, dei Vostri Figli, delle Vostre Pensioni, di quei Quattro Soldi che faticosamente avete messo da parte. A quest’uomo non importa delle Donne, dell’Economia, dell’Europa, del Rispetto Internazionale, di una Ripresa economica seria.

Come potete votare un uomo di 78 anni che si comporta da buffone, che va in giro con ragazze che potrebbero essere sue bis-nipoti, che ha subito centinaia di processi e altri seri ne ha in corso. Che ha il volto sfatto e rifatto, che e’ volgare, che mente su tutto e tutti. Un magliaro che ha fatto la sua fortuna grazie a intrighi con banche sul finire degli anni sessanta, con la massoneria negli anni settanta, con la politica corrotta degli anni ottanta, con il delirio degli Italiani negli anni novanta e con l’assenza di cultura politica del duemila. Come potete votare un uomo che mente così’ spudoratamente su cose che se eletto, non riuscirà’ mai a fare; come cancellare le tasse, creare quattro milioni di posti lavoro, l’azzeramento del finanziamento pubblico ai partiti, tagli per sedici miliardi di Euro per le spese di Stato, niente patrimoniale e nessun aumento dell’Iva e via dicendo.

Aveva gia’ promesso queste cose negli anni passati: nel duemila promise di eliminare le tasse ai poveri. Mai fatto. Nel 2004 stessa promessa non mantenuta, e così’ nel 2005 e 2006 e financo nel 2010.

Berlusconi non e’ un caimano, e’ peggio, molto peggio. E’un cancro per l’Italia e per l’Europa. Vuole ( considerati i suoi guai giudiziari) e deve essere eletto. E’ l’unico motivo per cui continua a candidarsi, per continuare a stare a galla, per non affondare.

Odia tutto quello che non fa parte delle sue bugie e del suo delirio e che non riesce a comprare, a ricattare oppure a corrompere. Anche il mercato finanziario (che dovrebbe invece essergli alleato essendo lui un super-capitalista), lo disprezza. Da anni ormai appena corre voce che Berlusconi vuole candidarsi , si candida o addirittura vince le elezioni i mercati vanno a picco e non solo quelli Italiani.

Continua a non rendersi conto che il Comunismo e’ finito da un quarto di secolo. Che le donne non sono solo puttane da fottere. Che l’Economia e’ una cosa seria. Che la crisi mondiale del 2008 ha significato il fallimento di quelle allucinanti teorie economiche che lui cerca di scimmiottare e mi riferisco al super liberalismo finanziario degli economisti della Scuola dell’Università’ di Chicago.

Berlusconi e’ la Peste Nera della politica e della finanza europea e italiana.

Tra oggi e domani fate quello che volete. Bevete vino. Fatevi una canna, andate a Messa.

Ma non votatelo.

29 Comments

Filed under politica affari internazionali, societa'